Pordenone, si è spento Gianni Biz patron giro del Friuli

E’ morto questa mattina all’ospedale di Pordenone, dove era ricoverato da tempo per una grave malattia. Gianni Biz, nel febbraio scorso, era stato coinvolto in una vicenda giudiziaria legata a un presunto giro di escort connesso anche al mondo delle sponsorizzazioni nelle competizioni ciclistiche.

Per questa ragione venne arrestato dai Carabinieri e recluso in carcere con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione.