Chieri, Diego Savio picchia la moglie ma chiede di non essere arrestato per pagare Imu

Terribile storia di maltrattamenti in famiglia in Piemonte. Ubriaco, ha picchiato la moglie con un bastone. Poi, passata la sbornia, ha chiesto ai Carabinieri di non arrestarlo perché altrimenti non avrebbe potuto pagare l’Imu.

La vicenda si è svolta a Chieri e ha avuto come protagonista Diego Savio, agricoltore di 54 anni, finito in carcere con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, resistenza e violenza a pubblico ufficiale in quanto si e’ anche scagliato contro i militari chiamati dalla figlia della coppia.

Lascia un commento