Premafin evita il fallimento

Premafin accetta la proposta di Unipol e si salva, almeno per ora, dal fallimento. Al termine di un cda durato quasi sei ore e terminato a notte fonda la holding che controlla Fonsai ha scelto di “vivere” nonostante la decisione dei suoi azionisti di riferimento, la famiglia Ligresti, di rompere con Bologna per puntare sull’offerta di Sator e Palladio, mettendo a rischio la continuità aziendale.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento