Lutto nella pallamano, Alessio Bisori muore sotto un treno

Tragica scomparsa di un atleta di 24 anni in forza alla formazione dell’Ambra e giocatore della Nazionale italiana. Alessio Bisori è finito sotto un treno alla stazione di Bologna. L’ipotesi è quella del suicidio. Il presidente federale, Francesco Purromuto, nell’esprimere alla famiglia di Alessio e al club il più profondo cordoglio del movimento, ha disposto un minuto di silenzio in occasione di tutte le manifestazioni sportive della pallamano che si disputeranno in Italia nella giornata di oggi e nel prossimo week-end.

Purromuto ha disposto altresì che la Nazionale italiana, impegnata dall’8 al 10 Giugno a Bari nel Torneo di qualificazione agli Europei del 2014, scenderà  in campo con il lutto al braccio. “Con la scomparsa di Alessio Bisori – è scritto nella nota – la pallamano italiana perde uno dei suoi più giovani talenti e un punto di forza della Nazionale azzurra”. Bisori ha militato nelle fila di: AlPi Prato, Bologna United, Ambra e vanta 54 presenze in nazionale.

Lascia un commento