Il terremoto non offre tregua all’Emilia Romagna

Continua a tremare la terra. Altre due scosse di terremoto sono state registrate nel Modenese dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La prima scossa si è verificata alle ore 19:48 e ha avuto una magnitudo di 3.4. Nove minuti dopo la seconda, di magnitudo 3.8.

Le località prossime all’epicentro sono i comuni di Concordia sulla Secchia, San Possidonio, Cavezzo e Novi di Modena. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia della Protezione Civile.

Lascia un commento