Scilla, colpo alla cosca Nasone Gaietti 12 arresti

In manette sono finiti stamani uomini appartenenti alla ‘ndrangheta nella sua articolazione territoriale denominata cosca “Nasone – Gaietti”, operante nel territorio del comune di Scilla (Rc), responsabili a vario titolo di associazione di tipo mafioso ed estorsione aggravata dall’aver favorito un sodalizio mafioso.

Le investigazioni hanno documentato l’infiltrazione pervasiva della ‘ndrangheta negli appalti per la realizzazione del 6° macrolotto dell’Autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria.

Lascia un commento