Daniela Musini negli States con d’Annunzio e la Duse. Recital concerto nei Consolati d’Italia di Philadelphia e Pittsburgh

 

Ormai non ci sono più confini per l’artista abruzzese Daniela Musini, magistrale interprete dell’opera dannunziana e della figura di Eleonora Duse in tutto il mondo. Dopo le sue acclamate performances in Giappone, Francia, Russia, Germania, Polonia, Turchia e Cuba e dopo il recente successo al Teatro Bibiena di Mantova, la Musini approda negli States, invitata dal Console Generale d’Italia a Philadelphia Luigi Scotto e dal Console Onorario di Pittsburgh Carla Lucente che hanno inserito il suorecital/concerto “Gabriele ed Eleonora. Una passione scarlatta” nelle celebrazioni per la Festa Nazionale Italiana del 2 giugno.

L’artista abruzzese (nativa di Roseto degli Abruzzi) allestirà il suo spettacolo il 30 maggio  presso la Widener University di Chester e il 1° giugno presso la Duquesne University di Pittsburgh e, come di consueto, si presenterà nella triplice veste di autrice, attrice e pianista e darà ancora una volta corpo e anima alla Duse, in un monologo appassionato punteggiato dalle musiche di Chopin, Debussy, Rachmaninov e Beethoven eseguite da Daniela stessa al pianoforte: sul palco ci sarà una Eleonora Duse struggente, veemente, sensuale, indomita, disperata, che mette a nudo sé stessa, come artista e come donna.

La vicenda teatrale si svolge nella Suite 524 dello Schenley Hotel di Pittsburgh, negli Stati Uniti, dove la grande Tragica realmente soggiornò durante la sua ultima, trionfale tournée americana. E’ il 21 aprile 1924, suo ultimo giorno di vita, e lei, che non sa, ma che intuisce prossima la fine, sente il bisogno di raccontarsi e di ripercorrere la sua straordinaria esistenza in cui centrale appare l’appassionato e tormentato amore vissuto con Gabriele d’Annunzio.

E proprio per omaggiare il grande Poeta, in entrambe le date il recital sarà preceduto da una conferenza che la Musini terrà in Inglese dal titolo Gabriele d’Annunzio: an unparalleled life e dalla proiezione del video “Da Pescara al Vittoriale” che si apre con la veduta della casa natale del Poeta nella città abruzzese e si chiude con le immagini della sua sontuosa dimora a Gardone.

L’allestimento di questo spettacolo è stato reso possibile anche grazie all’apporto fondamentale dell’ Associazione Regionale Abruzzese of the Delaware Valley (Pres. Gaetano DiPasquale) e dell’Associazione Regionale Abruzzese of Delaware County (Pres. Nick Rapagnani) entusiaste di accogliere la corregionale Musini, acclamata “ambasciatrice” del più famoso figlio d’Abruzzo: Gabriele d’Annunzio.

Daniela Musini sarà inoltre special guest alla Festa del 2 Giugno presso il Consolato d’Italia a Philadelphia e, in quella occasione, declamerà alcune fra le più belle liriche dannunziane, fra cui  “La pioggia nel pineto”.

Lascia un commento