Seriate, sindaci leghisti contro il pagamento dell’Imu

Questa tassa non piace a nessuno e gli amministratori della Lega Nord non si sono limitati alle affermazioni di circostanza, ma si si sono mobilitati per evitare ai cittadini il pagamento di questo balzello imposto dal Premier Monti. In 200 amministratori locali, fra sindaci e assessori comunali, si sono riuniti in un teatro di Seriate, alle porte di Bergamo, per confrontarsi sulle iniziative contro l’introduzione dell’Imu. All’incontro presenti fra gli altri Roberto Maroni e i sindaci di Verona e di Varese, Flavio Tosi e Attilio Fontana.

L’Imu, secondo il Carroccio, è una “mazzata insostenibile” per i Comuni e le famiglie, oltre che un provvedimento “anti federalista” perché non lascia risorse agli enti locali. Per questo gli amministratori leghisti stanno studiando metodi per eluderne il pagamento.

Lascia un commento