Crotone, due voli settimanali per Bologna. Il contentino alla soppressione dei treni a lunga percorrenza

Squillano le trombe, rullino i tamburi, dall’aeroporto di Sant’ Anna, Comune di Isola Capo Rizzuto, si volerà per Bologna due giorni la settimana: lunedì e sabato. È quanto ha annunciato il presidente della Calabria, Giuseppe Scopelliti, ad accordo avvenuto trala Regioneed il direttore Marketing di Alitalia, Andrea Stolfa. La rotta Crotone – Bologna dal due giugno 2012 su aerei bombardier Crj900 o Embraer  E-175.

Per l’onorevole Salvatore Pacenza (Pdl) si tratta di un evento eccezionale che tornerà utile ai tanti studenti crotonesi che risiedono a Bologna per studi universitari. E come lui stesso afferma, si rende “giustizia” ai cittadini della soppressione dei treni a lunga percorrenza.

Considerando che l’aeroporto di Sant’Anna era stato destinato dal Governo Monti ad un ruolo complementare, va dato atto al Governo regionale d’essere riuscito a tenerlo in vita consentendo ad una certa clientela, limitatamente ai posti disponibili, di potersi recare a Bologna due giorni la settimana. La rimanente utenza che non riesce a trovare posto sull’aereo nei giorni stabiliti, o deve recarsi a Bologna in altri giorni della settimana che non sono il lunedì ed il sabato, o deve continuare a servirsi del pullman e trascorrere al proprio interno dodici ore prima d’arrivare a destinazione. Ed anche in questo secondo caso occorre la disponibilità dei posti che non sempre si conciliano con la richiesta.

In definitiva, il ripristino dei voli per Bologna due giorni la settimana, già esistente in altri tempi, è un evento normale che non soddisfa la totale esigenza dei crotonesi a proposito dello spostamento per il nord.

Occorre far tornare sui propri passi TreniItalia a proposito della soppressione dei treni a lunga percorrenza che collegano la provincia di Crotone con l’Italia tutta e non soltanto con una sola città come nel caso dell’aereo. A quando la notizia che i cinque Consiglieri regionali eletti nella provincia di Crotone: Francesco Sulla (Pd), Emilio De Masi (Idv), Salvatore Pacenza (Pdl), Franco Pugliano (Lista Scopelliti), Alfonso D’Attolo (Udc), hanno vinto la battaglia del ripristino dei treni a lunga percorrenza? Solo allora si potrà affermare, in modo particolare dall’onorevole Pacenza sempre attento a segnalare ogni movimento del Governo regionale, che i cittadini crotonesi vivono in una Regione civile per quanto riguarda i trasporti.

Lascia un commento