Palmi, l’autista della Lirosi Giuseppe Iannino rubava carburante dai bus

Lungo la sulla Sa 18, nel comune di Palmi, un equipaggio della Squadra Volante del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza ha fermato per un controllo l’autovettura Fiat Punto condotta da tale Giuseppe Iannino di anni 31, palmese, autista delle autolinee “Lirosi” con sede a Gioia Tauro, con precedenti di Polizia. La perquisizione all’interno dell’autovettura, più precisamente nel vano bagagli e in parte nei sedili posteriori, ha consentiva di rinvenire 13 taniche di 25 litri ciascuna e 1 tanica di 55 litri, contenenti un totale di circa 380 litri di gasolio. Sull’autovettura venivano altresì rinvenuti una pompa manuale di aspirazione liquidi e tre tubi di gomma.

Apparse subito contraddittorie le giustificazioni addotte dall’uomo riguardo al possesso del combustibile, gli agenti accertavano presso la medesima ditta di autoservizi “Lirosi” di Gioia Tauro se ci fossero stati furti di gasolio. Veniva, così, riscontrato che, da un paio di settimane, si verificavano ammanchi quotidiani di 350/400 litri di gasolio, ultimo dei quali, propria nel corso della notte.

Pertanto, in base ai gravi e concordanti indizi di colpevolezza raccolti nei confronti di Iannino, quest’ultimo veniva dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e posto a disposizione della competente Autorità Giudiziaria che nel primo pomeriggio odierno ha convalidato l’arresto applicando la misura degli arresti domiciliari fino al processo che si terrà il 13 giugno prossimo.

Lascia un commento