Pesaro, il cantoniere Spagnolo chiedeva tangenti per spalare neve da strade

Per tentata concussione, corruzione e istigazione alla corruzione è finito agli arresti domiciliari il collaboratore tecnico stradale della Provincia di Pesaro Salvatore Giovanni Spagnolo.

Secondo il pm di Urbino, durante le nevicate di febbraio avrebbe tentato di ottenere tangenti da 2 ditte che dovevano ripulire la Sp Apecchiese, cercando di convincerle a sovrafatturare i lavori. Demansionato, l’uomo si era incatenato davanti alla Provincia. Indagati i 2 titolari di un’altra ditta.

Lascia un commento