Terremoto, notte di paura si susseguono le scosse, quasi 5 mila sfollati

La terra continua a tremare in Emilia Romagna per la seconda notte. Fino alle ore 04:00 avvertite distintamente due scosse. Una nuova scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione tra le province di Ferrara e Modena. Le località prossime all’epicentro sono Bondeno e Sant’Agostino (Fe), e Finale Emilia (Mo). Secondo i rilievi registrati dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia l’evento sismico è stato registrato alle ore 01:04 con magnitudo 3,7. Sono in corso le verifiche da parte della Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile.

Una scossa di terremoto è stata avvertita dalla popolazione in provincia di Ferrara. Le località prossime all’epicentro sono Vigarano Mainarda, Mirabello, Poggio Renatico e Bondeno. L’evento sismico è stato registrato alle ore 00:22 con magnitudo 3,6.

Palestre, tendoni, docce e servizi igienici. La sfida della Protezione Civile per assistere le migliaia di sfollati a causa del terremoto è partita a tempo di record. In allestimento posti letto per 4.500 cittadini. E’ quanto rende noto il direttore della Protezione civile Emilia Romagna Demetrio Egidi.

Lascia un commento