A Cividale del Friuli 5 volontari per servizio civile solidale

Dei 204 volontari da impiegare in progetti di servizio civile solidale in Friuli Venezia Giulia, la Regione ne ha assegnati ben 5 al Comune di Cividale del Friuli (Ud) per il 2012. I giovani opereranno nel settore culturale e turistico in seno al progetto “Alla ricerca dell’arte perduta”.

Grande la soddisfazione del consigliere delegato alle politiche giovanili, Giuseppe Ruolo: “passiamo da un posto del 2011 a 5 per il 2012. Sono incarichi, peraltro, che vanno a sommarsi alle numerose borse lavoro estive che affideremo ai ragazzi, in un progetto complessivo che ci permetterà di dare maggior sostegno ai nostri giovani. È un segnale positivo in un momento difficile”. 

Cosa faranno i volontari? Interventi di servizio civile innovativi e qualificati. Tanti gli obiettivi: fornire un’opportunità formativa spendibile poi nel mondo del lavoro, offrire un momento di educazione alla cittadinanza attiva, alla solidarietà e al volontariato, dare un’occasione di conoscenza del territorio come fornitore di servizi e non solo come utilizzatore di servizi. “Con l’impiego di risorse umane giovani e motivate – sottolinea l’assessore agli affari generali, Mario Strazzolini -, questa è un’opportunità, ottima, che offrirà anche un prezioso supporto alla struttura comunale in un periodo sempre più ricco di iniziative e attività”. 

I requisiti di ammissione e tutte le informazioni sono scaricabili dal sito internet del Comune www.cividale.net; qui si può trovare anche la modulistica da presentare all’Ufficio protocollo entro il 1° giugno.

Lascia un commento