La Capitale pronta a violare il Patto di stabilità

”Come Anci siamo a un passo dalla scelta di violare il Patto di stabilità Non vorremmo ma la situazione e’ insostenibile”. Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno durante il D-day delle imprese edili a Roma, spiegando che ”se durante l’incontro col governo del 22 maggio non ci saranno segnali chiari, siamo pronti a valutare questa possibilita”’ e cioé quanto ha già scelto il comune Torino e ”quanto si appresta a fare anche Napoli. Mi vergogno – ha detto – per quegli appalti che non riusciamo a pagare”.

Roberto Maroni segretario e Umberto Bossi presidente

Lascia un commento