La Spezia, un mare di scienza al Cssn

Anche il Centro Supporto Sperimentazione Navale, ex Mariperman, ha partecipato al progetto “Un Mare di Scienza” dell’Assessorato all’Ambiente del Comune della Spezia ospitando due classi delle scuole medie Fontana e Cervi in visita ai propri laboratori. Per studenti ed insegnanti si è trattato di una piacevole sorpresa: dietro al muro che delimita la strada per Lerici (che così spesso affianchiamo ignorando cosa si celi “oltre”) hanno trovato un avanzato centro di ricerca: laboratori dotati di moderne strumentazioni, con ingegneri ed altri specialisti, civili e militari, che operano fianco a fianco all’interno del Centro come in mare.

L’impegno per il Cssn è stato quello di tradurre in un linguaggio alla portata degli studenti almeno alcune delle complesse indagini che vengono realizzate nei propri laboratori. La soluzione è stata trovata attraverso la realizzazione di attività pratiche: nel laboratorio ambientale è stato possibile sperimentare la propagazione dei suoni nell’aria, analizzare le frequenze, comprendere la differenza tra suono e rumore; in quello di elettroacustica, mediante una piccola piscina, sono state simulate emanazione e ricezione di rumori in ambiente subacqueo, con successiva analisi attraverso software dedicato. Molto interesse ha suscitato nei ragazzi vedere all’opera il microscopio elettronico del Laboratorio Cm, utilizzato anche per realizzare indagini stile “Csi” (prove balistiche), oltre che per analizzare la qualità dei materiali utilizzati dalla nostra Marina.

Obiettivo raggiunto per il Labter dell’Assessorato all’Ambiente: mettere in contatto mondo della scuola ed enti di ricerca operanti sul territorio, anche al fine di valorizzare strutture e competenze e fornire agli studenti una idea più chiara delle possibilità offerte dal nostro comprensorio. Per il Cssn hanno partecipato all’iniziativa i tecnici del Laboratorio di Elettroacustica (Cf Nello Meneghetti, Stv Cristian Vairo, Michela Ferrari), del Laboratorio Ambientale (Fabrizio Di Marzo, Carla Scattina e Marco Lorenzetti) e del Laboratorio Cm (Pasqualino Gaetano, Gino Pieri e Carlo Braida).

Le classi partecipanti sono state la IIIA della scuola media Fontana (insegnanti Cristina Mazzolani e Giuseppe Giacoppo) e la IIIB della scuola media Cervi (insegnanti Pier Giorgio Baudinelli, Alessia Zanello e Danilo Grandi), coadiuvate dall’operatrice Labter Ilaria Gonelli.

Lascia un commento