Pescara, rom uccidono Domenico Rigante

Un ultrà biancazzurro di 24 anni è stato ucciso, con un colpo di pistola, nella tarda serata di ieri a seguito di un’irruzione in casa da parte di alcuni rom.

Sono intervenuti gli agenti della Squadra mobile della Questura di Pescara che hanno avviato le indagini e stretto d’assedio il quartiere Portanuova alla ricerca dell’omicida che farebbe parte di una nota famiglia di nomadi residente in città.

Lascia un commento