Fai Sicilia, confermata manifestazione del 28 aprile a Catania

La sezione regionale della Federazione Autotrasportatori Italiani conferma la manifestazione dell’autotrasporto prevista per il prossimo 28 aprile in via Etna, a Catania, di fronte alla Prefettura. Nonostante sia arrivata la tanto attesa firma al decreto che rende effettivi i controlli sulla committenza in riferimento al rispetto dei costi minimi di sicurezza, sono ancora molte le questioni aperte. Prima tra tutte quella che riguarda l’Ecobonus, vitale per le imprese siciliane, invogliate, negli scorsi anni, a fare investimenti che oggi non riusciranno più a sostenere. “In Regione la Fai è costretta ad assumere una posizione diversa da quella nazionale – dichiara il Presidente Fai Sicilia, Giovanni Agrillo. Per  gli autotrasportatori siciliani, costretti a trasportare le merci via mare a causa di ferrovie inefficienti e del prezzo elevato del gasolio, l’Ecobonus diventa una questione di vita o di morte. Il governo deve prendere atto della difficile e peculiare situazione in cui versa l’autotrasporto siciliano”.

La Federazione precisa nuovamente che la manifestazione sarà pacifica, nessun Tir intralcerà la circolazione viaria.

 

 

Lucio Di Mauro

Giornalista - Presentatore Conduttore TV - Critico Teatrale e Cinematografico - Iscritto Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani

Lascia un commento