Al via a Buttrio i laboratori Genitore/Bimbo

Iniziano oggi, 25 aprile, al Palafeste di Buttrio (Ud), nella zona fieristico-sportiva, i laboratori “Genitore/Bimbo”, nell’ambito del progetto “Guadagnar salute” (2° edizione), tre appuntamenti in cui le famiglie iscritte sperimenteranno il piacere di cucinare, apparecchiare e sedersi a tavola insieme ai figli. Il progetto dell’Andi (Associazione Nazionale Dimagrire Insieme, sezione di Udine), sostenuto dall’amministrazione comunale di Buttrio in collaborazione con Coop Nordest, si avvale della disponibilità di mamme volontarie-tutor. Mercoledì alle ore 15.30 i bambini sperimenteranno “Colazioni & merende per tutti i gusti”, sabato 5 maggio alle 18, sempre al Palefeste, si continua con “Verdure per incuriosire grandi e piccini”, infine domenica 13 alle 11 si chiude con il laboratorio “Manipolare, gustare, condividere e creare: tavole speciali”

Si rivolge ai genitori dei ragazzi delle medie l’incontro unico, ch si terrà venerdì 18 maggio alle 20.30 al Centro Giovani Free, “Pane, farine”, con il maestro panificatore, “La contestazione inizia a tavola”, con la psicologa Sandra Ellero, “Conoscere le bevande che amano i giovani”, con l’educatore Coop-Nordest Antonio Morittu. Sabato 19 maggio alle 18 si prosegue con “Leggere le etichette per scoprire le differenze”, con l’educatore Coop Antonio Morittu, e “Preparare insalatone e panini mediterranei gustosi e sani“, grazie a mamme, zie, nonne “volontarie-tutor”. 

Serate con riflessioni e assaggi sul mangiar sano aperte a tutta la cittadinanza, a cura dell’associazione “Andi e non solo”, con la partecipazione della Dottoressa Cecilia Savonitto (trentennale esperienza nell’Ass.4-Dipartimento di Salute e prevenzione) e la maestra di cucina, saranno organizzate venerdì 11 maggio alle 20.30 al Palafeste (“Dall’orto alla tavola in primavera”), venerdì 18 maggio (“Un pugno di grano, riso, orzo e…”), venerdì 25 maggio (“Sai quel che bevi?”). Oltre ad apprendere osservando gli esperti si potranno anche assaggiare le pietanze preparate.

Lascia un commento