Volvera, si suicida il sidernese Giuseppe Catalano

Si è suicidato nella sua abitazione dove si trovava agli arresti domiciliari, Giuseppe Catalano, 70 anni, che era stato arrestato nell’ambito dell’operazione Minotauro dei carabinieri, che aveva portato alla luce la presenza della ‘ndrangheta in provincia di Torino e i suoi rapporti con esponenti delle istituzioni e della politica.

Catalano si è tolto la vita gettandosi dal primo piano della sua casa a Volvera (To), dove scontava i domiciliari che gli erano stati concessi per motivi di salute, ed è poi deceduto all’ospedale di Orbassano. Era ritenuto responsabile del “locale” di Siderno a Torino.

Lascia un commento