Per il Psi Crotone necessita di un sussulto

 Riceviamo e pubblichiamo

“Crotone ha bisogno di un sussulto nel confronto politico, attualmente asfittico e ripiegato sulla strenua difesa di interessi particolari della mera gestione amministrativa. La riprova nello scontro interno ai partiti e fra i partiti della stessa coalizione, non per rilanciare idee guida e programmi di svolta per la città, ma per piccole cose e per affermare un’arida autoreferenzialità su processi di là da venire. Ancora disatteso il tavolo di confronto tematico del centro sinistra, rinviato di continuo, proprio per il prevalere di una sterile conflittualità all’interno dei gruppi consiliari e dello stesso Partito Democratico, che, unitamente ad una gestione amministrativa che non riesce ancora a decollare, manifesta la incapacità di raccogliere e dare risposta ai bisogni ed alle difficoltà quotidiane dei cittadini. Urge mettere in campo un gruppo di lavoro unitario politico-amministrativo, per focalizzare alcune priorità nel campo dello sviluppo e del lavoro che manca; del sociale e dei servizi alla persona; della difesa del territorio e dell’ambiente; della cultura e della qualità della vita; delle idee e delle pratiche di legalità; di una nuova stagione dei diritti civili e dei doveri sociali. Nelle more di un’azione congiunta dei partiti del centro sinistra e del mondo culturale ed associativo, il P.S.I. – Partito Socialista Italiano, su queste tematiche, ha avviato una campagna d’iniziativa politica, partendo da quella recente sul “Diritto alla cittadinanza ai figli di immigrati nati in Italia”; sta lavorando ad un’altra sulla necessità del “Registro Comunale delle coppie di fatto”, già richiesto dall’Associazione “Marco Polo” e sul quale è auspicabile la convergenza di tutti i gruppi consiliari, senza esclusione alcuna, per dotare la città di un importante strumento di civiltà; proseguirà con altre specifiche iniziative, quale contributo di idee del P.S.I. – Partito Socialista Italiano, per dare risposte alle vecchie e nuove povertà, che la città di Crotone ancora esprime”.

Salvatore Pane Coordinatore Segreteria Provinciale P.S.I.

 

Lascia un commento