La serie A ritrova Cassano, fari su Lazio Napoli

Si parte alle ore 15:00 e si finisce alle ore 21:00. Contro il Siena, Stefano Colantuono riavrà sin dall’inizio il difensore Lucchini mentre Denis rientrerà, dopo l’infortunio, ma andrà in panchina. In avanti, pertanto, confermata la coppia Tiribocchi-Gabbiadini. Nel reparto arretrato sarà Raimondi a cedere la maglia a Lucchini. Sempre assenti gli infortunati Brighi, Marilungo e Capelli.

Atalanta (4-4-2): Consigli; Lucchini, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto, Cigarini, Carmona, Moralez; Gabbiadini, Tiribocchi.

Squalificato: Doni. Infortunati: Capelli, Marilungo, Brighi.

Allenamento pomeridiano tecnico-tattico a Colle Val d’Elsa per il Siena in vista del match in programma sabato a Bergamo contro l’Atalanta. Del Grosso é rientrato in gruppo e ha svolto l’intera seduta con i compagni, terapie per Angelo.

Siena (4-4-2): Pegolo; Vitiello, Terzi, Rossettini, Del Grosso; Giorgi, Vergassola, Gazzi, Mannini; Destro, Larrondo.

Squalificato: Brienza. Infortunati: Calaiò, Angelo. Ballottaggi: Del Grosso-Rossi, Mannini-Parravicini.

Lavoro tattico e partitella da due tempi da 20 minuti per la squadra di Ficcadenti che, per il match contro i nerazzurri, ha convocato 20 giocatori. Questa la lista: Portieri: Agazzi, Avramov, Ruzittu. Difensori: Agostini, Ariaudo, Astori, Canini, Gozzi, Perico, Pisano. Centrocampisti: Bovi, Conti, Cossu, Ekdal, Nainggolan. Attaccanti: Ibarbo, Larrivey, Nenè, Pinilla, Thiago Ribeiro.

Cagliari (4-3-1-2): Agazzi; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Ekdal, Conti, Nainggolan; Cossu; Thiago Ribeiro, Pinilla.

Infortunati: Dessena, Rui Sampaio, Eriksson. Ballottaggi: Agazzi-Avramov, Thiago Ribeiro-Ibarbo.

Andrea Stramaccioni ha convocato 21 giocatori. Ecco la lista: Luca Castellazzi, Paolo Orlandoni, Raffaele Di Gennaro;Ivan Ramiro Cordoba, Javier Zanetti, Andrea Ranocchia, Walter Samuel, Cristian Chivu, Davide Faraoni, Juan Jesus, Yuto Nagatomo; Dejan Stankovic, Fredy Guarin, Angelo Palombo, Andrea Poli, Esteban Cambiasso, Joel Obi;Giampaolo Pazzini, Diego Forlan, Diego Milito, Mauro Zarate.

Inter (4-3-3): Castellazzi; Zanetti, Ranocchia, Samuel, Chivu; Guarin, Stankovic, Cambiasso; Zarate, Milito, Forlan

Squalificati: Julio Cesar, Lucio. Infortunati: Sneijder, Maicon, Castaignos. Ballottaggi: Guarin-Poli, Milito-Pazzini.

Solo terapie per Iaquinta, Parolo e Martinez. Per Moras solo cure per smaltire l’affaticamento muscolare alla coscia sinistra. Assente Calderoni a causa di una lombalgia, nei prossimi giorni si sottoporrà ad ulteriori accertamenti. Allenamento differenziato per Guana. Si sono allenati con la prima squadra anche i Primavera Tonti, Filippi, Urso e Cica.

Cesena (4-3-3): Antonioli; Comotto, Von Bergen, Rodriguez, Lauro; Arrigoni, Colucci, Martinho; Santana, Malonga, Del Nero.

Squalificati: Pudil, Mutu. Infortunati. Iaquinta, Guana, Parolo, Martinez. Ballottaggi: Rodriguez-Moras, Del Nero-Rennella.

Mattinata di allenamento al Dall’Ara per il Bologna di Stefano Pioli, sabato impegnato nel derby di Cesena. Non ha partecipato all’allenamento Jose’ Crespo che ha svolto solo terapie specifiche. Lavoro differenziato unito a terapie per Antonsson e Garics, riposo per Krhin, operato ieri, e Casarini

Bologna (3-4-3): Gillet; Raggi, Portanova, Cherubin; Pulzetti, Perez, Mudingayi, Morleo; Ramirez, Di Vaio, Diamanti.

Infortunati: Antonsson, Garcis, Casarini, Khrin. Ballottaggi: Morleo-Rubin, Di Vaio-Acquafresca.

Manca solo la rifinitura di domani, in programma al mattino a porte chiuse, e poi sabato è in programmaChievo-Catania (arbitro Massa di Imperia). Oggi la squadra, agli ordini di mister Di Carlo, ha effettuato riscaldamento, torello, rapidità, tattica e partita a campo ridotto. Domani sarà comunicata la lista dei convocati. Hanno lavorato a parte Dainelli, Acerbi, Sardo, Mandelli, Jokic e Facchinetti.

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Frey, Andreolli, Cesar, Dramé; Luciano, Rigoni, Bradley; Thereau; Paloschi, Pellissier.

Squalificato: Dainelli. Infortunati: Gulan, Moscardelli, Morero, Uribe, Acerbi, Sardo. Ballottaggi: Paloschi-Cruzado.

Catania in campo in mattinata a Torre del Grifo: riscaldamento, ‘torello’ e prolungate esercitazioni tattiche specifiche in vista del confronto con il Chievo. Differenziato per Bellusci e Spolli, percorsi di lavoro individualizzati per Biagianti e Campagnolo. Potenza ha svolto esercizi in palestra nell’ambito del programma di riabilitazione

Catania (4-3-3): Carrizo; Motta, Legrottaglie, Spolli, Marchese; Izco, Lodi, Almiron; Gomez, Bergessio, Barrientos.

Infortunati: Potenza, Biagianti. Ballottaggi: Almiron-Seymour, Barrientos-Llama.

Seduta tattica per il Lecce di Cosmi in vista del match interno di sabato contro la Roma di Luis Enrique. La squadra si è allenata a nel pomeriggio a Squinzano. Assente Julio Sergio, mentre l’unico a svolgere lavoro differenziato è stato Esposito. Domani mattina rifinitura a porte chiuse.

Lecce (3-5-2): Benassi; Oddo, Carrozzieri, Tomovic; Cuadrado, Giacomazzi, Blasi, Delvecchio, Brivio; Di Michele, Muriel.

Infortunati: Julio Sergio, Esposito. Ballottaggi: Carrozzieri-Miglionico, Delvecchio-Bertolacci.

Francesco Totti salterà la trasferta di sabato a Lecce. Il capitano della Roma, se non ci saranno clamorose novità dopo la rifinitura di domani, difficilmente verrà inserito nella lista dei convocati di Luis Enrique per il match in casa dei salentini di Cosmi. Oggi Totti ha effettuato soltanto lavoro differenziato in palestra e fisioterapia, mentre Pjanic ha svolto gran parte dell’allenamento con il gruppo con una breve seduta personalizzata in palestra. Differenziato poi anche per Juan, Borini e Greco. Solo fisioterapia infine per Cassetti, Lobont e Simplicio.

Roma (4-3-3): Stekelenburg; Taddei, Kjaer, Heinze, José Angel; Gago, De Rossi, Marquinho; Bojan, Lamela, Osvaldo.

Infortunati: Burdisso, Juan, Greco, Borini, Lobont, Cassetti. Ballottaggi: José Angel-Rosi, Marquinho-Pjanic.

Cassano e Flamini hanno svolto tutta la seduta con la squadra. Antonini ha svolto corsa sul campo rialzato e poi è rientrato in palestra. Nesta, Mexes, Seedorf e Van Bommel hanno svolto lavori personalizzati. Pato è out: la sua lesione al bicipite femorale potrebbe avergli pregiudicato il resto della stagione.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Mexes, Bonera, Antonini; Aquilani, Muntari, Nocerino; Emanuelson; Ibrahimovic,Robinho.

Infortunati: Pato, Thiago Silva, Inzaghi, Strasser, Flamini, Roma, van Bommel. Ballottaggi: Emanuelson-Boateng.

Questa la lista dei 19 calciatori a disposizione di Rossi in ordine alfabetico: Amauri, Behrami, Boruc, Camporese, De Silvestri, Felipe, Kharja, Jovetic, Lazzari, Ljajic, Manfredini, Marchionni, Nastasic, Natali, Neto, Olivera, Pasqual, Romulo e Salifu.

Fiorentina (4-4-2): Boruc; Cassani, Natali, Nastasic, Pasqual; Marchionni, Behrami, Kharja, Lazzari; Jovetic, Amauri.

Squalificati: Cerci, Montolivo. Infortunati: Kroldrup, Felipe, Gamberini. Ballottaggi: Amauri-Ljajic.

Ancora una volta in grande emergenza il tecnico del Novara, Attilio Tesser, che scioglierà gli ultimi dubbi solo domani mattina dopo la rifinitura al “Piola” dove sabato gli azzurri ricevono il Genoa. Lunga la lista degli assenti: ai lungodegenti Ludi, Marianini e Silva si sono aggiunti il portiere Ujkani (stagione finita) e il difensore Paci (infiammazione al ginocchio), mentre per il difensore Rinaudo (problemi al ginocchio) e la punta Mascara (distorsione alla caviglia) il tecnico e’ moderatamente ottimista e confida in un loro recupero, almeno per la panchina.

Novara (5-3-2): Fontana; Morganella, Lisuzzo, Centurioni, Garçia, Gemiti; Porcari, Pesce, Rigoni; Caracciolo, Jeda.

Infortunati: Ludi, Marianini, Ujkani, Da Silva, Paci. Ballottaggi: Jeda-Mascara.

Non saranno della partita i convalescenti Antonelli e Constant e lo squalificato Belluschi, ma hanno recuperato Kucka e Granqvist, inseriti nella lista dei 21 convocati diramata da Malesani. Il primo potrebbe partire titolare a centrocampo vicino a Veloso e Biondini, mentre Belluschi è squalificato.

Genoa (4-4-2): Frey; Mesto, Carvalho, Kaladze, Moretti; Rossi, Kucka, Biondini, Sculli; Gilardino, Palacio.

Squalificati: Belluschi. Indisponibili: Antonelli, Constant. Ballottaggi: Kucka-Veloso, Sculli-Jankovic.

Il tecnico dell’Udinese, Francesco Guidolin, ha convocato 20 giocatori per la gara interna di domani pomeriggio contro il Parma, in programma allo stadio “Friuli” di Udine, con fischio d’inizio fissato alle ore 15.00. Questo l’elenco degli uomini a disposizione del tecnico di Castelfranco Veneto: Portieri: Handanovic, P adelli. Difensori: Armero, Benatia, Coda, Danilo, Domizzi, Ekstrand, Fanchone, Neuton, Pasquale, Pereyra. Centrocampisti: Abdi, Asamoah, Fernandes, Pazienza, Pinzi. Attaccanti: Barreto, Di Natale, Torje. Fuori Floro Flores e Fabbrini.

Udinese (3-5-1-1): Handanovic; Benatia, Danilo, Domizzi; Pereyra, Pinzi, Pazienza, Asamoah, Armero; Abdi; Di Natale.

Infortunati: Isla, Badu, Floro Flores, Fabbrini, Ferronetti. Ballottaggi: Armero-Pasquale

Roberto Donadoni ha convocato 21 giocatori per la trasferta di domani a Udine. Unico assente Stefano Ferrario. Non convocati anche Marques, Pereira e Palladino. Questo l’elenco: portieri: Mirante, Pavarini, Gallinetta; difensori: Gobbi, Jonathan, Feltscher, Lucarelli, Paletta, Santacroce, Zaccardo; centrocampisti: Galloppa, Mariga, Morrone, Modesto, Musacci, Valdes, Valiani; attacanti: Biabiany, Floccari, Giovinco, Okaka.

Parma (3-5-2): Mirante; Zaccardo, Paletta, Lucarelli; Biabiany, Mariga, Valdes, Galloppa, Gobbi; Giovinco, Floccari.

Infortunati: Ferrario. Ballottaggi: Gobbi-Modesto.

Pisano e Migliaccio stringono i denti e fanno parte della lista dei 21 convocati del tecnico rosanero, Bortolo Mutti, per la sfida interna di domani cotnro la Juventus in programma al Barbera alle 18.30. Vista l’emergenza in elenco anche due difensori della Primavera, Gianluca Di Chiara e Jevrem Kosnic, che indosseranno rispettivamente le maglie numero 54 e 62. Questa la lista completa: Portieri: Brichetto, Tzorvas, Viviano. Difensori: Di Chiara, Kosnic, Labrin, Milanovic, Munoz, Pisano. Centrocampisti: Acquah, Alvarez, Bacinovic, Barreto, Della Rocca, Ilicic, Migliaccio, Vazquez, Zahavi. Attaccanti: Budan, Mehmeti, Miccoli.

Palermo (3-5-2): Viviano; Munoz, Milanovic, Labrin; Pisano, Migliaccio, Barreto, Della Rocca, Acquah; Budan, Miccoli.

Squalificati: Bertolo, Mantovani, Donati, Hernandez. Infortunati: Silvestre, Balzaretti, Aguirregaray. Ballottaggi: Migliaccio-Bacinovic.

Antonio Conte ha annunciato in conferenza stampa che Quagliarella partirà titolare insieme a Vucinic nel confermato 3-5-2. L’unica novità rispetto al 3-0 inflitto al Napoli sarà la sua presenza e anche quella di Caceres, favoritissimo a destra su Lichtsteiner.

Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Barzagli, Chiellini; Caceres, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Vucinic, Quagliarella.

Ballottaggi: Caceres-Lichtsteiner.

Reja si ritrova ancora una volta l’infermeria piena in vista dello scontro diretto di sabato sera all’Olimpico contro ilNapoli. In difesa al centro agiranno Biava e Diakité. Sulle fasce molto probabilmente giocheranno Scaloni a destra eKonko a sinistra, a fronte dei problemi ai tendini del ginocchio accusati da Radu, che sta proseguendo la fisioterapia ed il lavoro a parte sul campo. In mediana accanto a Ledesma agirà uno tra Matuzalem e Cana. Anche Brocchi non è al top della condizione. In infermeria Klose, Stankevicius e Lulic: le condizioni del bosniaco (lesione ai flessori), sottoposto a controlli strumentali, sono in netto miglioramento. Tra circa due settimane dovrebbe rientrare Dias.

Lazio (4-2-3-1): Marchetti; Scaloni, Diakité, Biava, Konko; Brocchi, Ledesma; Gonzalez, Hernanes, Mauri; Rocchi.

Infortunati: Dias, Klose, Lulic, Matuzalem, Radu, Stankevicius. Ballottaggi: Brocchi-Cana, Gonzalez-Candreva.

Mazzarri, in merito alla formazione da opporre ai biancocelesti, deve fare i conti con le numerose assenze. Non saranno infatti disponibili Gargano, Zuniga (squalificati), Donadel (infortunato di lungo corso), Maggio e Dossena (questi ultimi due lamentano noie muscolari e anche oggi hanno svolto lavoro differenziato). Vista la mancanza di esterni, tutto lascia intendere che il Napoli si schiererà con un nuovo modulo, che a meno di sorprese dovrebbe essere un 4-3-2-1 con l’inserimento di Britos (annunciato dallo stesso Mazzarri ieri) in difesa, l’arretramento di Hamsik sulla linea mediana e il ritorno di Pandev dal primo minuto davanti. Domani la rifinitura nel pomeriggio e la partenza per la Capitale.

Napoli (4-3-3): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Britos, Aronica; Dzemaili, Inler, Hamsik; Lavezzi, Cavani, Pandev.

Squalificati: Gargano, Zuniga. Infortunati: Donadel, Maggio, Dossena.

9 su 10 da parte di 34 recensori La serie A ritrova Cassano, fari su Lazio Napoli La serie A ritrova Cassano, fari su Lazio Napoli ultima modifica: 2012-04-06T17:14:37+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento