Shalom aleichem, storie di vita ebraica in Tirolo

Prenderà il via il prossimo 4 maggio il programma della manifestazioni “Shalom aleichem. Storie di vita ebraica in Tirolo” promosse dalla Provincia ed in particolare dal Museo storico-culturale di Castel Tirolo, e sostenute dalla Comunità ebraica di Merano che si terranno tra l’altro a Castel Tirolo, Castel Roncolo ed al Touriseum di Merano. Il programma dettagliato è stato presentato oggi dal presidente Durnwalder. “Shalom aleichem – Storie di vita ebraica in Tirolo“ è questo il titolo di una serie di manifestazioni che a partire dal 4 maggio sino a metà ottobre si svolgeranno in vari luoghi significativi dell’Alto Adige come Castel Tirolo, Castel Roncolo, Castel Trauttmansdorff, sede del Museo provinciale del Turismo. L’iniziativa, promossa dalla Provincia e sostenuta dalla Comunità ebraica di Merano, è articolata in una serie di mostre, di tavole rotonde, concerti, letture e corsi di formazione, che sono stati illustrati nel dettaglio oggi pomeriggio (3 aprile) nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte oltre al presidente della Provincia, Luis Durnwalder, Federico Steinhaus della Comunità ebraica di Merano, Siegfried de Rachewiltz, direttore del museo storico-culturale di Castel Tirolo, Helmuth Rizzolli, Gerhard Milchram del Museo Ebraico di Vienna, il direttore delle settimane musicali meranesi, Andreas Cappello, ed il direttore del Touriseum, Paul Rösch. Nel suo intervento il presidente Durnwalder ha posto l’accento sull’importanza di approfondire la conoscenza della storia della Comunità ebraica presente in Alto Adige e nel Tirolo storico per il suo ruolo nello sviluppo sociale, economico e culturale di questa terra. Analoghe considerazioni sono state quindi espresse da Federico Steinhaus, noto esponente della Comunità ebraica di Merano, il quale ritiene fondamentale che si cominci ad approfondire scientificamente la presenza degli ebrei in Alto Adige ed il loro ruolo nella società locale ed a tale scopo la Comunità ebraica di Merano ha messo a disposizione la propria documentazione storica delle varie manifestazioni programmate per i prossimi mesi.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento