Crotone, lungomare nuovi percorsi di marcia per una migliore vivibilità

Lungomare si cambia e non solo in senso metaforico ma pratico in quanto l’amministrazione comunale ha inteso modificare, per migliorare la circolazione ed in generale la vivibilità, il senso di marcia su una delle arterie più importanti della città.

Cambiamenti che riguardano anche le zone limitrofe e che sono stati illustrati stamattina nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta presso la sede del Comando Vigili dall’Assessore alla Viabilità Francesco Stabile.

Erano presenti anche il Comandante dei Vigili Urbani, Antonio Ceraso, il Comandante della Capitaneria di Porto, Nicola Freda.

“Non è un atto estemporaneo –  ha dichiarato l’Assessore Stabile – ma frutto di un’attenta valutazione e studio da parte di tecnici che si pone tre obiettivi fondamentali: recuperare alla vivibilità il lungomare, snellire il traffico, garantire la sicurezza dei cittadini”.

A tale scopo l’amministrazione ha previsto una serie di misure che riguardano inversioni di sensi unici e l’istituzione di una nuova segnaletica. Misure che sono state anche sollecitate dai cittadini da molto tempo, da quando la giunta di centrodestra, a guida Pasquale Senatore, aveva stravolto la viabilità sopprimendo un senso di marcia sul tratto del lungomare. La nuova viabilità sarà sperimentale inizialmente per poi renderla definitiva se risponderà ai requisiti di snellire il traffico.

“I rilievi tecnici da noi effettuati – ha proseguito l’assessore alla Viabilità –  avevano dimostrato che, con il vecchio senso di marcia, in alcune zone come ad esempio via Interna Marina, diventavano vere e proprie sacche mandando in tilt la circolazione e costituendo anche un ostacolo al passaggio di mezzi di soccorso”.

Con questo nuovo senso di marcia l’Amministrazione conta di snellire il traffico su Corso Messina e di creare più in generale i presupposti per privilegiare una mobilità sempre più a misura di cittadino.

L’inversione dei sensi di marcia, che sarà applicata appena dopo Pasqua, non è la sola novità. Entro giugno partirà sul Lungomare la nuova zona a traffico limitato.

Anche in questo caso gli studi fatti preventivamente hanno consentito di verificare che il sistema previsto consente di abbassare i costi per la realizzazione della ztl che in caso contrario sarebbero stati triplicati.

Per la nuova ztl, con l’ausilio di telecamere è previsto un impegno di 50.000 €

Un’altra novità attende i crotonesi che si spostano verso il lungomare ed è frutto dell’accordo tra Comune e Capitaneria di Porto: la possibilità di poter parcheggiare in prossimità della ztl attraverso posti parcheggio che saranno realizzati nei tratti di banchina dove, a cura della Capitaneria, sarà realizzata apposita segnaletica verticale ed orizzontale.

Per l’Assessore Stabile tutto ciò rappresenta un sistema di grande civiltà, oltre che di massima vivibilità. “Si arriva agli appositi parcheggi con l’autovettura e ci si gode una sana passeggiata sul lungomare”.

Il sistema di inversione dei sensi di marcia riguarderà nel dettaglio:

Via Esterna Verdogne: tratto compreso tra via Discesa Bastione Castello e Via C. Colombo inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada;

Via Interna Verdogne: tratto compreso trala Vtraversa Verdogne ela Piazza P.Harrisinversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada;

Via Verdogne: tratto compreso tra via Discesa Bastione Castello ela VItraversa Verdogne, inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada;

Via Cristoforo Colombo: tratto compreso trala III Trav.Verdogne e Discesa Bastione Castello, inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada.   

Via Cristoforo Colombo: tratto compreso tra Piazza Marinai D’Italia e Via Nuova Poggioreale, inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada

Piazza Gramsci: tratto compreso tra via Nuova Poggioreale e Via Venezia inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada.

Via Interna Marina: tratto compreso tra Via Osservanza e Via Nuova Poggioreale, inversione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada

V traversa Marina: apertura al transito, tratto compreso tra vico Pompei e Corso Messina istituzione del senso unico con direzione di marcia che va verso quest’ultima strada.

Nel corso di questi giorni l’amministrazione provvederà alla istituzione della segnaletica stradale per i nuovi sensi di marcia.

 

Lascia un commento