Parte da Gradisca d’Isonzo Esuberi Tour

Parte sabato 31 marzo da Gradisca d’Isonzo “Esuberi Tour” che il “Canzoniere di Aiello” porterà in numerose località della regione, con la partecipazione di artisti ospiti, tra marzo e maggio 2012.

Sabato 31 marzo, alle 20,45, nella Sala Bergamas di Gradisca d’Isonzo  (Go) è in programma la prima data di questo tour regionale che intende essere un’occasione di stimolo alla partecipazione dei friulani, attraverso le canzoni del gruppo, ad affrontare situazioni e problematiche che, se condivise, possono divenire un’opportunità di denuncia e rivalsa con qualche possibilità.

“Esuberi” è anche il titolo del recente nuovo disco del Canzoniere di Aiello che, come lo stesso titolo rivela, affronta in musica i temi della vita quotidiana, le discriminazioni e le alienazioni di un mondo in piena crisi sociale, prima ancora che economica.

Lavoro, giustizia, informazione, amianto, guerre e diritti. Questi i temi che nella serata verranno toccati dal gruppo che recentemente ha rinnovato le sue fila (ne fanno parte quattro tra i fondatori dello storico Canzoniere di Aiello e altrettanti giovani musicisti) e che invita i cittadini a partecipare, a cercare un momento di presenza attiva  in una fase storica che tende a isolare le persone nei loro drammi privati, senza la coscienza collettiva di quanto sta accadendo attorno, per uscirne tutti assieme.

Sarà anche un’occasione di sfogo e di liberazione, con un microfono aperto per chiunque volesse intervenire per dire la sua, per urlare la sua indignazione e liberare il suo pensiero.

Allo spettacolo parteciperanno anche i poeti Ivan Crico e Silvio Cumpeta che reciteranno alcune poesie e la cantante Gabriella Gabrielli, voce dei “Zuf de zur”, che canterà una brano assieme al Canzoniere.

Il concerto è a ingresso libero e gode del patrocinio del Comune di Gradisca.

Sono in programma spettacoli a Feletto Umberto, Tramonti di Sopra, Cormons, Codroipo, Tarcento, Buia ed altri ancora.

Maggiori informazioni sul sito www.euritmica.it.

Lascia un commento