L’ex pallavolista azzurro Vigor Bovolenta muore in campo a 37 anni

37 anni, ex centrale della nazionale di pallavolo, è morto sabato sera nel corso di una partita del campionato di B2. Vigor Bovolenta si è sentito male sul campo a Macerata, dove era impegnato nel match tra la sua Forlì e la Lube. Durante il terzo set Bovolenta, che era in battuta, ha gettato la palla e ha chiesto aiuto prima di accasciarsi al suolo svenuto. Non ha mai più ripreso conoscenza. Inutili i tentativi di massaggio cardiaco in campo, così come il trasferimento all’ospedale di Macerata.

Ingaggiato nel 1990 dal Ravenna, aveva disputato 553 partite in serie A1 in 21 anni, fino al 2011. Nel suo curriculum due scudetti, tre Coppe dei Campioni, due Supercoppe Europee e una coppa Cev. In nazionale aveva esordito nel 1995 nel dream team di Velasco, con cui aveva ottenuto l’argento olimpico nel 1996, quattro World League, una Coppa del Mondo e due Europei. Aveva partecipato anche alle ultime olimpiadi di Pechino 2008.

Bovolenta, che avrebbe compiuto 38 anni il 30 maggio, lascia la moglie, Federica Lisi, anche lei giocatrice di volley, e quattro figli.

9 su 10 da parte di 34 recensori L’ex pallavolista azzurro Vigor Bovolenta muore in campo a 37 anni L’ex pallavolista azzurro Vigor Bovolenta muore in campo a 37 anni ultima modifica: 2012-03-25T04:33:33+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento