La domenica sorride alla Lazio non al Napoli

I biancocelesti grazie a Diakité, battono 1-0 il Cagliari e allungano sul Napoli. I campani, in vantaggio 2-0 sul Catania (Dzemaili e Cavani), vengono raggiunti da Spolli e Lanzafame nel finale. Decisivi due calci d’angolo non ben controllati dalla difesa partenopea. La Lazio è terza in solitaria con tre punti di vantaggio su Napoli e Udinese. A Pasqua è in programma proprio Lazio-Napoli.

In coda recrimina la Fiorentina che, a Marassi, avanti 1-2 in rimonta sul Genoa, viene raggiunta da Palacio allo scadere e rimane così quint’ultima insieme al Siena, che ha chiuso sull’1-1 a Verona con il Chievo. Il Cesena, dopo aver lottato generosamente e aver segnato due gol al Parma, viene raggiunto da Paletta e dà praticamente l’addio alla Serie A: a 9 turni dalla fine è staccato di 16 putni dalla zona salvezza, proprio dei ducali. Nell’altro confronto delicatissimo tra penultima e terzultima, Novara e Lecce, finisce 0-0 e la situazione rimane in bilico per entrambe.

Nell’anticipo del mezzogiorno bel 2-0 dell’Atalanta sul Bologna grazie a Gabbiadini e Tiribocchi. Nelle gare del sabato il Milan aveva battuto 2-1 la Roma con una doppietta di Ibra e l’Udinese aveva pareggiato 1-1 a Palermo. Questa sera il derby d’Italia tra Juve ed Inter.

Lascia un commento