Torino, Alberto Musy non è in pericolo di vita

“Per ora la dinamica è sotto indagine della polizia che deve darci più informazioni possibili perché tutto è avvenuto senza testimoni. La vicenda ha destato sgomento in tutta la città. Nonostante siano stati esplosi diversi colpi d’arma da fuoco non sembra che siano stati colpiti organi vitali. Le condizioni sono gravi ma Musy non è in pericolo di vita”.

Sono le parole del sindaco di Torino Piero Fassino che si trova nell’ospedale dove è stato portato il consigliere comunale Alberto Musy dopo che è stato colpito da diversi colpi d’arma da fuoco in un agguato mentre stamattina lasciava la sua abitazione.

“Alberto Musy – afferma il sindaco di Torino Piero Fassino, fra i primi ad arrivare all’ospedale Molinette, dove il politico è stato trasportato – è stato raggiunto da quattro colpi ma i medici escludono lesioni a organi vitali. E’ sedato ed intubato, la situazione resta seria”.

Per quanto riguarda la dinamica, Fassino spiega che “non c’erano testimoni e, quindi, bisognerà attendere che lui si svegli per sapere che cosa è successo”. Il sindaco esprime, quindi, “sgomento e dolore per un atto di violenza inaudita quale che sia la dinamica e le ragioni che lo hanno determinato. E’ evidente – conclude – la più assoluta forma di condanna per un episodio grave”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torino, Alberto Musy non è in pericolo di vita Torino, Alberto Musy non è in pericolo di vita ultima modifica: 2012-03-21T13:20:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento