Sui trasporti rotaia rassicurante la proroga in Fvg del Contratto di servizio

Sono sostanzialmente due i temi tratti nell’incontro di questo pomeriggio, 21 marzo, tra Sindacati e assessore regionale Fvg Riccardo Riccardi, richiesto con urgenza ieri da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti.

Un incontro giudicato positivo dalla Fit Cisl e che si è aperto sulle questioni più attuali, con  la rassicurazione – ben accolta dalle parti sociali – della volontà della Regione di continuare con il contratto di servizio con Trenitalia.

“L’assessore – commenta la segretaria regionale della Fit Cisl, Lilli Bigoni – in questo senso ci ha dato precise garanzie, impegnandosi anche a portare al tavolo con l’ad Moretti (previsto per il prossimo 2 aprile) le nostre preoccupazioni a proposito di una eventuale dismissione delle ferrovie dal nostro territorio”.

Confermato anche l’impegno ad un nuovo incontro con i Sindacati (dopo quello con Moretti), nella riunione odierna è stata anche condivisa la volontà di contribuire, ciascuno per le proprie competenze, a ristabilire la qualità del servizio regionale, ai livelli precedenti novembre scorso, quando è subentrata una nuova gestione dei turni del personale viaggiante (nel nostro caso nell’ambito del Triveneto).

Sul fronte delle prospettive, invece, si è fatto il punto sulla gara europea per la gestione del servizio ed in scadenza nel 2014.

“Condividiamo – spiega ancora Bigoni – il percorso delineato dall’assessore di arrivare alla costituzione di una società regionale dei trasporti, ma crediamo che sarebbe bene seguire l’esempio della Lombardia, ovvero di una società in cui ci sia la presenza della Regione e delle Ferrovie dello Stato, la cui esperienza e know how restano un fatto assolutamente importante”.

“Certo – conclude Bigoni – la gara è aperta, ma pungoleremo le Ferrovie  affinché siano davvero competitive, offrendo servizi migliori e garantendo adeguate condizioni lavorative ed occupazionali”.

Lascia un commento