Magnano in Riviera, nasce un nuovo bosco dei bambini

Non tutti sanno che a Magnano in Riviera, nel verde della Pedemontana, esiste il “bosco dei bambini”. Un luogo “fatato” e tanto importante per le mamme e i papà che vivono in paese. Si trova in località Fontanccis, in quel che un tempo era il sito abitato di Longeriacco, in direzione Buja,vicino alla scuola alberghiera.

“Qui, dal 1999 – spiega il sindaco, Mauro Steccati – ogni anno sono state messe a dimora essenze arboree tra le più varie, una per ogni bambino venuto al mondo nell’anno precedente. È una bella macchia ariosa, che si compone di aceri, frassini, carpini e noci. Tutti acquistati dall’amministrazione municipale per ricordare, negli decenni che verranno, uno degli eventi più belli per le famiglia e per tutta la comunità: la nascita di un figlio”.

La messa a dimora delle piante viene fatta tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera, quando la terra comincia a svegliarsi e i prati si colorano del viola di crochi e violette, e del bianco dei bucaneve. Quest’anno l’appuntamento con mamme, papà e rappresentanti del Comune è stato fissato per sabato 17 marzo, alle ore 11:00. Importante la presenza della Parrocchia della Santissima Trinità: partecipano alla festa , infatti, il sacerdote e tutti i bambini che vanno a catechismo.

“I piccoli nati nel 2012 sono ben 15 – dice il primo cittadino -, un bel numero che ci rende felici e rallegra l’intera popolazione di Magnano. Ai loro genitori è stata inviata una lettera con l’invito  partecipare alla festa per la piantumazione dell’albero per il loro pargoletto”.

Il nome e il cognome del bimbo o della bimba, con data di nascita, viene inciso su una targhetta di alluminio che poi, con un nastro non invasivo, viene legata all’alberello. E lì ci resta per sempre.

Dal 1999 a oggi sono stati oltre 150 gli alberi messi a dimora per altrettanti nuovi piccoli cittadini e adesso il boschetto di Fontanccis cresce rigoglioso ma non c’è più spazio per altre essenze. Ecco perché, dal 2012 in poi, l’amministrazione municipale ha deciso di cercare un nuovo appezzamento per creare un altro, “magico”, “bosco dei bambini”. L’area individuata è quella del Parco degli impianti sportivi, già polmone verde del paese e luogo di ritrovo per eccellenza dei giovani di Magnano e non solo.

È lì che, sabato 17 marzo, la comunità festeggerà i suoi nuovi piccoli concittadini.

Lascia un commento