Monti lascia il timone della barca che affonda

Marzo, aprile…. Il signor Monti forse lascerà il timone e la plancia comando di questa barca, forse! E speriamo che sia forse se no miei cari amici torneremo a piombare nel liquame dal quale stiamo tentando ancora uscirne. Già da tempo la casta sta affilando le lame, sono tutti presi a studiare la maniera migliore per spartirsi la torta per non lasciare scontento nessuno; hanno fatto bene ed è anche giusto, scusate, perché andare a toccare i loro stipendi e tutto quel che hanno, quando non è possibile perché è “cosa loro” e non del governo. Ma poi lira più , lira meno non sarà mica questa ad influire sul bilancio…. Andrà via anche Monti e quindi poi si vedrà …. appunto, poi si vedrà (mai più).

La mia paura è che torneranno loro e noi saremo nuovamente nella merda! Chi sarà l’uomo politico che dovrà sostituire l’attuale Presidente del Consiglio? Chi mai di quella gente ha lo stesso suo carisma e sarà degno di lui per rappresentarci in Europa? Ma dai non pensiamo a queste cose e godiamoci la coscia lunga e la farfalla tatuata della Belén, chiediamoci se aveva messo le mutandine, ma si godiamoci pure le risate stupide come le insinuazioni facili sui gay ! Guardiamoci pure l’isola dei famosi, o il grande fratello, distraiamoci seguendo quattro gatti (per non dire altro) che rincorrono un pallone cercando di buttarlo in rete. Distraiamoci pure con queste inutili cose, diseducative anche, mentre loro ci cacciano dentro supposte sempre più grosse. Voi e lo spero tanto davvero, che vi sarete posti la stessa mia domanda, cioè dopo Monti a chi affideremo la nostra esistenza? Perché di questo si tratta! Io sono sicuro che una volta che il potere tornerà alla politica rivedremo le stesse maschere di ieri, gli stessi identici discorsi e litigi che non porteranno nulla di buono, le stesse identiche trasmissioni di ieri in cui vanno per litigare. Come si dice: – Il lupo perde il pelo ma non il vizio – e noi da quella gente non dobbiamo aspettarci nulla di nuovo e di diverso. In Italia credetemi non cambia mai nulla, si continuerà ugualmente ad evadere, ad imboscare denaro all’estero, a rubare e a lucrare su ogni tipo di attività come le Olimpiadi che hanno sempre rappresentato per la nazione ospitante, forti interessi per trasformarsi poi in un colossale magna magna! Forse per cambiare le cose in Italia dovremmo non andare a votare nessuno: questa casta ha già sbafato abbastanza e continua a farlo!

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin