A Torino c’è il carburante, supermercati semi vuoti

Dopo l’appello del sindaco Piero Fassino, ha ribadito lo stesso concetto anche Gianni Nittis, presidente provinciale e regionale dei benzinai di Confesercenti, che invita “ad evitare inutili allarmismi”.

“I rifornimenti delle autocisterne stanno lentamente arrivando e e il 90% degli impianti di benzina a Torino e provincia funziona regolarmente”, dice Nittis aggiungendo che fino al 7 febbraio non ci saranno scioperi da parte dei benzinai, anche se resta massima l’attenzione sui provvedimenti del governo. Il 7 a Roma ci sarà una riunione e saranno decise eventuali iniziative di protesta.

Per quanto riguarda i viveri, i mercati rionali scarseggiavano di bancarelle. Nonostante stanotte al Centro Agroalimentare del capoluogo piemontese sia ripresa l’attività, i rifornimenti di frutta e verdura non sono ancora arrivati. Anche nei supermercati cominciano ad esserci molti scaffali semivuoti, in particolare quelli di prodotti freschi.

Lascia un commento