Attentato al ristorante Il Pasticcino a Ionadi

Torna a farsi sentire la criminalità nel Vibonese. Un ordigno rudimentale è stato collocato e fatto esplodere all’ingresso del ristorante “Il Pasticcino” di proprietà di D.D., 25 anni. Il fatto è avvenuto alle ore 02:20 di stamane sulla statale 18, che da Vibo Valentia porta a Mileto, nel comune di Jonadi.

L’esplosione ha danneggiando la serranda e le finestre del piano superiore. Il locale, che produce anche prodotti dolciari, naltre volte è stato preso di mira dai malviventi. Fra l’altro, dall’ultima operazione contro la locale cosca dei Soriano, colpita per una serie di estorsioni e danneggiamenti di stampo mafioso, era emerso che tra gli obiettivi del clan c’era proprio il “Pasticcino” dove gli affiliati si rifornivano senza pagare.

Sul luogo i Vigili del Fuoco e i carabinieri di Filandari. Sempre nel comune di Jonadi, poco distante dal locale danneggiato, pochi minuti prima, in località “Abate”, i Vigili del Fuoco erano intervenuti per domare l’incendiodi un’Alfa 147 risultata rubata a Cosenza. Indagano i carabinieri di Mileto. I due episodi potrebbero essere collegati tra loro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin