Attentato a casa di Michele Misseri

Una bomba carta è stata lanciata nel pomeriggio nel giardino della villa di via Deledda di Michele Misseri, il contadino di Avetrana coinvolto nell’inchiesta sull’omicidio della nipote Sara Scazzi, mentre l’uomo era nella caserma dei carabinieri per il quotidiano obbligo di firma. L’ordigno ha causato solo la rottura di una fioriera vicino alla veranda.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin