Il sottosegretario Nello Musumeci raccoglie le istanze del Friuli Venezia Giulia

108
E’ stata particolarmente fitta di appuntamenti la visita in Friuli  Venezia Giulia compiuta dal sottosegretario di Stato al Lavoro e alle Politiche sociali Nello Musumeci (La Destra). A Udine, il rappresentante del governo ha incontrato i vertici della Federazione italiana agenti immobiliari,  il cui presidente Leonardo Piccoli ha presentato, assieme al presidente di Confedilizia Paolo Scalettasis,  un progetto per rendere agevole l’utilizzo di alloggi a favore della popolazione immigrata in quel territorio. Sempre sul fronte delle politiche sociali, Musumeci ha dopo  visitato i laboratori dell’associazione di volontariato “Genitori scatenati” del Comune di Pasian di Prato per ragazzi down, accompagnato dal sindaco Fausto Cosatti, dal vicesindaco Andrea Pozzo e dall’assessore Valerio Toneatto.  Il sottosegretario si è complimentato col  presidente dell’associazione Benedetto Martucci per lo spessore rieducativo delle iniziative promosse e si è a lungo soffermato a colloquio con gli operatori e con i ragazzi ospiti della struttura. Lo spazio politico è stato dedicato ad un incontro con iscritti e simpatizzanti del centrodestra, in un albergo cittadino udinese, alla presenza del segretario regionale de La Destra Ernesto Pezzetta, per illustrare il significato della manovra e le possibili iniziative di sviluppo del governo.
  L’indomani,  dopo un lungo e cordiale colloquio col presidente della Regione Friuli, il sottosegretario Musumeci ha incontrato a Trieste, nella sede regionale di piazza Oberdan, alcuni rappresentanti sindacali e di categoria, per uno scambio di idee sui temi principali legati al mondo del lavoro, presente la consigliera regionale Alessia Rosolen.