Zungri, in lutto per la morte della 21enne Elisabetta Arena morta in un tragico incidente

258
È stato recuperato e trasportato all’obitorio di Vibo Valentia il corpo senza vita della ragazza volata in un burrone profondo un centinaio di metri mentre era alla guida di una Fiat Punto. La vittima si chiamava Elisabetta Arena, 21 anni, residente a Zungri, un comune del vibonese a qualche chilometro di distanza da dove è avvenuto l’incidente. La giovane stava percorrendo una strada che aveva fatto ogni giorno, fino al 30 settembre, per raggiungere il posto di lavoro in un vicino villaggio turistico. A portarla in superficie sono stati vigili del fuoco del Saf. Sul luogo i carabinieri della stazione di Tropea diretti dal maresciallo Franco Campanella e la radiomobile. A dare l’allarme un suo parente che ha visto volare l’auto nel burrone.