Varapodio nel sangue, è scattata la faida di mafia?

Un interrogativo inquietante a seguito del duplice omicidio dei fratelli Donato. Carmelo, assassinato stamattina a Varapodio (RC) in un agguato insieme al fratello Francesco, nel 2000 era stato testimone dell’omicidio del padre Saverio. Donato, all’epoca, aveva 15 anni e si trovava sull’autotreno condotto dal padre nel momento dell’agguato. Il giovane era stato poi sentito dagli inquirenti ed aveva fatto dichiarazioni che, insieme ad altri elementi emersi dall’indagine, avevano portato all’arresto dei due presunti responsabili dell’assassinio, Michele Alessi e Saverio Mammoliti. I carabinieri non escludono a questo punto che l’assassinio di Carmelo e Francesco Donato possa essere collegato a quello del padre dei due giovani e che nella piana di Gioia Tauro si possa aprire una scia di sangue legata ad una faida.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin