Varapodio nel sangue, duplice omicidio di stampo mafioso

Saverio Donato, assassinato nel 2000 (e non nel 1997, come si era appreso in un primo tempo) e padre di Francesco e Carmelo Donato, i due fratelli uccisi nell’agguato compiuto stamattina a Varapodio (RC), era contiguo alla ‘ndrangheta. Saverio Donato, secondo quanto hanno riferito i carabinieri, era considerato vicino, in particolare, alla cosca Barca di Varapodio e fu ucciso mentre era a bordo del suo autotreno. Per l’assassinio di Saverio Donato i carabinieri fermarono Antonio Mammoliti, nipote del boss Saverio Mammoliti, capo dell’omonima cosca della ‘ndrangheta, e Michele Alessi, entrambi di 33 anni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin