Torino, traffico di anabolizzanti per i ciclisti dodici arresti

Dodici arresti in tutta Italia, 4 in carcere e 8 ai domiciliari, in una maxi inchiesta dei carabinieri dei Nas coordinata dalla Procura di Torino contro il traffico di anabolizzanti. Gli indagati in tutta Italia sono 102. Tra gli arrestati ci sarebbero anche ciclisti di due squadre dilettantistiche di Pianezza, in provincia di Torino. Ci sarebbero inoltre dirigenti sportivi e un infermiere dell’ospedale Mauriziano. Tra gli oltre cento indagati nell’inchiesta della Procura di Torino sul traffico di anabolizzanti ci sarebbe anche un nuotatore lombardo che ha partecipato alle Olimpiadi di Atlanta del 1996. A quanto trapela tra gli indagati figurerebbe anche un giocatore di calcio della Lega Pro II divisione del Legnano. I reati contestati sono di ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, in relazione al Nandrolone recentemente inserito nella tabella delle sostanze stupefacenti.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin