Morengo, il milanese Cristiano Toscano muore fulminato

E’ finita l’estate al Nord. Una perturbazione di origine atlantica è arrivata da sabato sera provocando un peggioramento delle condizioni meteo a partire dalle regioni nord-occidentali, che si estenderà poi al resto del nord e del centro. La perturbazione ha scatenato violenti temporali e causato una vittima a Morengo, nel Bergamasco. Un milanese di 40 anni, Cristiano Toscano, è morto folgorato nella tarda serata di sabato, dopo essere stato colpito da un fulmine durante un temporale. La tragedia si è consumata poco dopo le ore 21:00, in un parco comunale. L’uomo stava guardando la partita sotto il gazebo di un bar, quando a un certo punto si è allontanato per fumare una sigaretta. Il fulmine che lo ha colpito, ha pure fatto saltare la corrente del locale. Dopo una decina di minuti, non vedendolo tornare, l’amico col quale stava trascorrendo la serata si è allarmato ed è uscito per cercarlo. L’uomo era già morto, vicino a una panchina. Al loro arrivo, i sanitari del 118 non hanno potuto che constatarne il decesso. Il fulmine lo ha colpito in pieno e si è scaricato a terra. Cristiano Toscano viveva a Milano con la famiglia ed era un dipendente dell’Atm.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin