Gioia Tauro, attentato a D’Agostino da Raffa l’invito a non mollare

“L’intimidazione ai danni del consigliere provinciale Raffaele D’Agostino è un atto di protervia nei confronti di quanti rappresentano i cittadini in un consesso elettivo. Un gesto, questo, che colpisce non solo l’interessato, ma anche tutti noi che, come istituzione, abbiamo fatto della lotta alla mafia e alle forze oscure presenti sul territorio il baluardo per affrancarci da un’asfissiante presenza che condiziona lo sviluppo socio – economico del reggino. Nell’esprimere solidarietà al consigliere D’Agostino, ripongo piena fiducia nell’operato delle forze di polizia, certo che con il loro sapiente lavoro riescano a risalire agli autori di un gesto che provoca disorientamento e paura. L’episodio avvenuto la scorsa notte a Gioia Tauro contribuisce alla riproduzione di nuovi anticorpi sociali rafforzando in noi tutti la consapevolezza che solo lo Stato di diritto è l’unico mezzo per garantire democrazia e pacifica convivenza. All’amico Raffaele D’Agostino rivolgo l’invito a proseguire nella sua azione politica che, come dimostra il suo impegno passato, ha come fine solo l’interesse dei cittadini”. E’ quanto dichiara in una nota il presidente della Provincia reggina, Peppe Raffa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin