Lugano, pomeriggi musicale Aulos 2011

Il Dicastero Giovani ed Eventi con Aulos ha messo a punto un programma di quattro concerti a Lugano-Castagnola per quattro domeniche successive dal 18 settembre al 9 ottobre. Sempre alle ore 17:30, si passeranno il testimone l’Orchestra di flauti Zephyrus diretta da Marco Zoni (18 settembre), il Quartetto degli affetti (25 settembre), il Duo Lanzini – Montomoli (2 ottobre) e il Duo Lucini – Falloni nel concerto “Follies d’Espagne” (9 ottobre). Sono quattro concerti emozionanti da diversi punti di vista. La presenza di interpreti di indubbio spessore artistico (quali Marco Zoni, il primo flauto del Teatro alla Scala di Milano), di formazioni inusuali (un’orchestra per 13 flauti a traverso o un duo chitarra-clarinetto), di ricerche musicali rivolte a campi specifici (la teoria degli affetti), danno a questa rassegna un fascino particolare. Il concerto con l’Orchestra di flauti Zephyrus prevede diversi brani classici di Bach, Mozart e Tchaikovsky. In scena 13 flauti, con la partecipazione, per un pezzo di Handel, di un’arpa, e per altri brani di flauti rari a vedersi in concerto, come il flauto a doppia testata. Il Quartetto degli affetti, presente per il secondo concerto, è nato grazie all’intento comune dei quattro musicisti di approfondire il repertorio musicale barocco e la prassi esecutiva dell’epoca, con particolare riguardo alla produzione italiana. In questo tipo di musica sono presenti delle vere e proprie figure retoriche volte esplicitamente a suscitare emozioni (gli affetti), dalla gioia alla tristezza, dall’amore all’odio, dall’istinto alla riflessione. Altro appuntamento è con l’interessante duo composto dal clarinetto di Giovanni Lanzini e dalla chitarra di Fabio Montomoli. I due solisti toscani di fama internazionale proporranno pagine del maestro Ianniti Piromallo, quali “La porta del sole” del 2011, dedicato proprio al duo. La composizione rivisita i caratteri popolari delle regioni d’Italia attraverso la più struggente melodia di una canzone fino alla tarantella ricca di sapori mediterranei. Il concerto si concluderà con uno sfavillante finale tutto dedicato ad Astor Piazzolla. “Folies d’Espagne” è il titolo del concerto che con Matteo Falloni al pianoforte e Luca Lucini alla chitarra, proporrà tre brani geograficamente e temporalmente lontani ma uniti da appassionate melodie spagnole.

Qui di seguito il programma dettagliato.

Tutti i concerti si tengono nella sala della musica a Castagnola alle ore 17:30.

Al termine di ogni concerto è offerto un rinfresco.

Ingresso: intero fr. 10.-, ridotto fr. 8.- (AVS, AI), soci Rete Due e Lugano Card fr. 7.-.

Si ringrazia RSI Rete Due per la collaborazione.

 

Per informazioni:

Dicastero Giovani ed Eventi | T. 058 866 48 00  | eventi@lugano.ch | www.agendalugano.ch

 

 

 

PROGRAMMA COMPLETO DEI CONCERTI AULOS 2011

 

 

1. Domenica 18 settembre 2011, ore 17:30

 

Orchestra di flauti Zephyrus

 

Marco Zoni, primo flauto del Teatro alla Scala di Milano – direttore e concertatore

 

 

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)

dalla Suite n. 3 in re maggiore

– Aria

 

Georg Friedirch Handel (1685 – 1759)

Concerto per arpa e orchestra

– Allegro

– Adagio

– Allegro

Arpa, Luisa Prandina

 

Wolfang Amadeus Mozart (1756 – 1791)

Divertimento in re maggiore K. 136

– Allegro

– Andante

– Presto

 

Felix Mendelsshon (1809 – 1847)

dalla Sinfonia n. 4 “Italiana”

– Andante con moto

 

Gabriel Fauré (1845 – 1924)

dal “Pelleas et Melisande”

– Sicilienne

 

Pytor Ilyich Tchaikovsky (1840 – 1893)

da “Lo Schiaccianoci”

– Marcia

– Danza dei flauti

– Danza cinese

– Trepak

 

Gioacchino Rossini (1792 – 1868)

da “L’Italiana in Algeri”

Sinfonia

 

Giuseppe Verdi (1813 – 1901)

da “La forza del destino”

Sinfonia

 

 

 

2. Domenica 25 settembre 2011, ore 17:30

 

Quartetto degli affetti

 

Sergio La Vaccara – Violino

Andrea Marmolejo Ortiz – Violino

Barbara Bertoldi – Violoncello

Adriano Dallapé – Clavicembalo

 

 

Marco Uccellini (1603 – 1680)

Aria Quinta sopra “La Bergamasca” (da “Sonate Arie et Correnti a 2 e 3”)

 

Biagio Marini (1594 – 1663)

Balletto a 3 “Il Zontino” (da ‘Affetti musicali op. 1)

 

Bernardo Pasquini (1637 – 1710)

Capriccio sopra il Cucco per cembalo solo

 

Francesco Antonio Bonporti (1672 – 1703)

Sonata op. IV n. 2

 

Arcangelo Corelli (1653 – 1713)

Sonata IV op. 2

Sonata XII op. 2

– Ciaccona

 

Baldassarre Galuppi (1749 – 1801)

Sonata per cembalo solo

 

Niccolò Porpora (1686 – 1768)

Sinfonia da camera op. 2/6

 

Antonio Vivaldi (1678 – 1741)

“La follia” RV 63

 

 

 

3. Domenica 2 ottobre 2011, ore 17:30

 

Duo Lanzini – Montomoli

 

Giovanni Lanzini – Clarinetto

Fabio Montomoli – Chitarra

 

Francesco Iannitti Piromallo (1961)

Danza antica per flauto e chitarra

(trascrizione: duo Lanzini – Montomoli)

 

Francesco Iannitti Piromallo

La Porta del Sole

(dedicata al duo Lanzini – Montomoli)

– Canzone

– Cantilena

– Serenata

– Danza

– Elegia (clarinetto solo)

– Amalfi (chitarra sola)

– Tarantella

 

Astor Piazzolla (1921 – 1992)

Oblivion

Bordell 1900

Cafè 1930

Nightclub 1960

 

 

 

4. Domenica 9 ottobre 2011, ore 17:30

 

Duo Lucini – Falloni

 

Luca Lucini – Chitarra

Matteo Falloni – Pianoforte

 

Johann Nepomuk Hummel (1778 – 1837)

Pot-pourri op. 53

 

Enrique Granados (1867 – 1916)

Sei danze spagnole (dall’ op. 37)

(trascrizione: Matteo Falloni)

– Villanesca

– Oriental

– Arabesca

– Andaluza

– Zambra

– Melancolica

 

Gerald Schwertberger (1941)

Cuatro piezas para dos

– Moderato

– Lento

– Tango-Tempo

– Vivo