Cetraro, in manette il re del pesce il boss Franco Muto

Arrestato per guida senza patente. E’ bastata una semplice infrazione stradale per far tornare in carcere Franco Muto, detto il “re del pesce” e presunto boss e “mammasantissima” della ‘ndrangheta calabrese, coinvolto in numerosi processi, molti dei quali pendenti, e presente nei verbali di quasi tutti i collaboratori di giustizia del cosentino. Muto è stato sorpreso dai carabinieri, nel pomeriggio di ieri, che lo hanno fermato nella piazzetta di Cetraro (CS). Il boss avrebbe cercato di giustificarsi con i militari dicendo di doversi recare in ospedale per un malore. Accompagnato al nosocomio dagli stessi carabinieri ed eseguiti gli esami è stato però rinchiuso nel carcere di Paola (CS).

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin