Procida, emergenza violenza minorile sedicenne accoltellato in piazza

Dal Nord al Sud al Centro alle Isole è allarme sociale per l’esplosione della violenza tra minori. L’ultima vittima un sedicenne rimasto gramenete colpito per i colpi di arma da taglio inferti da un coetaneo durante una lite a Procida. L’aggressore, 16 anni, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio. Il giovane è stato bloccato immediatamente dopo che in piazza della Repubblica, al culmine della lite avvenuta per motivi banali, aveva estratto il coltello e colpito violentemente l’altro ragazzo colpendolo al fianco sinistro. La vittima è stata ricoverata in ospedale con sospette lesioni a milza, polmone e rene e successivamente trasferito all’ospedale di Pozzuoli. Ora è in prognosi riservata, ma non sarebbe in pericolo vita.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin