Rio de Janiero, espulso il ciclista italiano Marco Coledan

Brutto episodio durante il giro ciclistico della regione di Rio de Janeiro. L’italiano Marco Coledan (Bottoli Trevigiani Dynamon), ex nazionale ”pistard”, e’ stato espulso dalla corsa per aver insultato con epiteti razzisti un collega, che in quel momento non voleva dargli il cambio. Il fatto, reso noto dal ‘Folha de Sao Paulo’, e’ accaduto il 30 luglio, e il corridore offeso e’ il brasiliano Renato Santos, apostrofato, secondo le accuse, come ”negro schifoso”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin