Rombiolo, arrestato Domenico Antonio Marturano per aver violentato la nipote di 13 anni

Un uomo di 65 anni, Domenico Antonio Marturano, e’ stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Tropea diretti dal capitano Francesco Di Pinto, dovendo lo stesso scontare una pena divenuta definitiva di 3 anni e 6 mesi. L’arresto e’ avvenuto a Rombiolo, un comune del vibonese, dove i carabinieri di quella stazione al comando del maresciallo Carmine Pica stanotte hanno bussato alla sua porta e lo hanno ammanettato. L’uomo, una decina di anni fa, abuso’ a lungo della nipote allora tredicenne, rovinandogli l’avvenire. Infatti la ragazza non si e’ piu’ ripresa dal trauma subito. Abbandonato dalla moglie non fini’ mai di commettere atti di carattere sessuale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin