Vibo Vale aid your city domani il via

Sarà presentato domani, venerdì 29 luglio alle ore 10:30, presso la Sala del Consiglio del Comune di Vibo Valentia, il nuovo progetto Aid Your City rivolto ai cittadini della città calabrese e voluto fortemente dall’Assessore alla Comunicazione, Nicolino La Gamba. Vibo Valentia utilizzerà i servizi erogati dal portale aidyourcity.com, un social network che permette ai cittadini di segnalare e monitorare i problemi della loro città, sia da casa utilizzando il proprio computer che in mobilità. Facile, semplice e veloce. Individuare un problema, segnalarlo tramite cellulare o computer all’ente di riferimento e seguirne la risoluzione. Per la prima volta, cittadini, associazioni, media, enti locali e istituzioni diventano una comunità, unita per prendersi cura del proprio territorio. Si tratta di uno strumento in grado di monitorare il territorio a 360 gradi e la sua totale flessibilità consente di adattarlo per tutti quei diversi settori in cui è richiesto il controllo costante di determinati oggetti. L’obiettivo di Aid Your City è quello di migliorare la vita delle persone all’interno degli spazi urbani attraverso uno strumento tecnologico che metta in contatto diretto cittadino e pubblica amministrazione. Il sistema dovrà gestire in tempo reale lo “stato” di alcuni “oggetti” presenti sul territorio. Per oggetto si intende un ostacolo lungo un marciapiede, una buca sulla strada, un attraversamento pedonale o altro, mentre per stato ci si riferisce alla condizione di tali oggetti al momento dell’osservazione. Ad esempio, immaginiamo di passeggiare lungo un marciapiede e di notare una buca lungo il percorso; l’osservatore vorrebbe segnalare l’anomalia all’autorità competente e, per farlo, potrebbe fotografare l’oggetto con il proprio telefono cellulare, associando anche una breve descrizione. In maniera automatica l’autorità competente potrebbe ricevere la notifica e provvedere alla soluzione del problema. Oltre alla possibilità di segnalare un problema e notificarlo all’autorità competente in tempo reale, lo strumento prevede la gestione di una comunità attorno alla segnalazione, contribuendo così al miglioramento dell’efficacia e dell’efficienza dei processi risolutivi. Inoltre, alla ricezione della segnalazione, l’ufficio dell’ente preposto potrebbe attivare un iter lavorativo che a sua volta coinvolga altri uffici tenendo in considerazione tempi di lavoro e propedeuticità delle attività. Il portale è raggiungibile all’indirizzo www.aidyourcity.com ed è semplicissimo da usare. La progettazione è stata fatta per dare la possibilità di utilizzare l’applicativo anche ai non esperti di dispositivi digitali e ciò rappresenta un valore aggiunto importante, confermato dai tanti comuni italiani che hanno già aderito al progetto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin