Oslo, alta la paura un folle in azione alla stazione

Dopo il duplice attentato di venerdì ad opera di Anders Behring Breivik e che ha fatto decine di morti, resta alta la paura in Norvegia. Mercoledì mattina la polizia ha evacuato parte della stazione centrale di Oslo e schierato squadre di artificieri dopo il ritrovamento di un bagaglio sospetto. “Una valigia apparentemente senza proprietario è stata trovata accanto al binario numero 19. La zona circostante è stata evacuata. È quindi al momento interdetta la circolazione a treni ed autobus nell’area”, ha riferito Olav Nordli, portavoce delle ferrovie norvegesi. La polizia norvegese sta cercando un uomo descritto come psicologicamente instabile e pericoloso, che potrebbe voler imitare Breivik. La polizia ha però dichiarato che non ci sono collegamenti tra il ricercato e l’autore della strage di venerdì. È stata anche pubblicato una foto di un 42enne rilasciato lunedì dalla prigione, dove era stato rinchiuso per aver attaccato una stazione di polizia e aver minacciato gli agenti. Secondo il quotidiano Aftenposten, l’uomo è alto un metro e ottanta e porta una kippah bianca in testa. L’uomo sarebbe salito su un autobus fuori Oslo, avrebbe lasciato il bagaglio e poi abbandonato il suo posto, il che ha destato sospetti nella città già in allerta dopo gli attentati. La polizia ha fatto appello al pubblico perché collabori a cercare il sospetto.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin