Trieste Road Movies, appuntamento con Basilicata coast to coast

Nell’ambito del festival Teatri a Teatro 2011 | Itinerari/Routes, promosso e organizzato dalla Provincia di Trieste, prosegue giovedì 18 luglio alle ore 21 la rassegna cinematografica “Road Movies 2000”,  curata da La Cappella Underground/Cooperativa Bonawentura in collaborazione con l’Associazione Casa del Cinema: in programma al Foyer Cecchelin, nello spazio esterno del  Teatrino Franca e Franco Basaglia, il lungometraggio “Basilicata Coast to Coast” (Italia, 2010) di Rocco Papaleo. In caso di maltempo, la proiezione avrà luogo all’interno del Teatrino. L’ingresso è libero. Premiato con due nastri D’Argento e tre David di Donatello, “Basilicata Coast to Coast” è l’opera prima del noto attore lucano Rocco Papaleo, e racconta del viaggio denso di imprevisti e di incontri inaspettati che porta una combriccola di musicisti a mettersi in viaggio per partecipare al Festival del teatro-canzone di Scanzano Jonico, attraversando a piedi la Basilicata, dal Tirreno allo Ionio, lungo il tragitto che dà il titolo al film. Il viaggio avrà per tutti un valore terapeutico. “Basilicata coast to coast” è una commedia corale, picaresca e canterina, malinconica e stralunata, che tra gag esilaranti, sagaci dialoghi e amare constatazioni di vita, prende quota per crescere ininterrottamente fino all’epilogo a sorpresa. Gli interpreti sono Max Gazzé, Paolo Briguglia, Alessandro Gassman e Giovanna Mezzogiorno, oltre allo stesso Rocco Papaleo. “Il mio intento è fare un film sul sud da cui provengo, cosi come lo guardavo da giovane, con la sua capacita di fare ed inseguire sogni, la voglia e la possibilità di cercare un cambiamento,la leggerezza poetica di cui è capace” dichiarava il regista al tempo dell’uscita del film; “mi piacerebbe che questa storia si proponesse come specchio in cui i miei conterranei possano guardarsi e scoprirsi diversi da come una certa filmografia, che per altro apprezzo tantissimo, giustamente ci dipinge, sento che la gente ha bisogno di essere stimolata dalla poesia per uscire da una depressione che l’attanaglia e ne inibisce le potenzialità”. Il programma della rassegna “Road Movies 2000” continuerà giovedì 21 luglio con “I diari della motocicletta” di Walter Salles: prodotto da Robert Redford, il film raconta un viaggio attraverso l’America latina ambientato nel 1952, ed è basato sui diari di Alberto Granado e di Ernesto Guevara, l’uomo che sarebbe diventato noto come “El Che”. Coordinato dalla Provincia di Trieste, il festival Teatri a Teatro 2011, si avvale del fondamentale contributo della Fondazione CRTrieste, del sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, la concessione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Friuli Venezia Giulia – Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia, la collaborazione dei Comuni della provincia e il supporto dell’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia. Si ringraziano i proprietari del Castello di Duino e i proprietari del Castello di Muggia.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin