Toronto, i sapori italiani al ristorante Boccaccio

Presso il Columbus Centre, luogo creato dagli italiani, diversi anni or sono, nella citta’ di Toronto con lo scopo di diffondere e specilmente mantenere la cultura e la lingua italiana, non poteva che non esserci un ristorante che cerca di mantenere la tradizione che prende il nome da uno dei piu’ illustri esponenti della letteratura: Boccaccio. Joseph Cosentino, director of food services di origine calabrese, cordiale, disponibile, si dedica al lavoro con passione e devozione in modo tale che tutto sia perfetto. Il maitre, Vittorio Corapi, anche lui di origine calabrese tratta i clienti con educazione e familiarita’ suggerendo i vini ed i cibi prelibati, lo chef e’ abruzzese. L’atmosfera e’ calda ed accogliente, i quadri e le sculture riproducono opera famose italiane, tra queste citiamo la lupa che allatta i gemelli, maschere, statue equestri, presenti alcuni gagliardetti all’entrata. Nel menu’ troviamo una varieta’ di zuppe tra cui quella con cipolle francesi  e passato di patate oppure antipasti di carpaccio di manzo con rucola e parmigiano, fritture di calamari e carciofi, insalata con cuore di lattuga romana alla cesare, gnocchi con salsa di pomodori e salvia, spaghetti chitarra con pomodorino, olive e peperoncino, risotto con porcini e profumo di tartufo, filetto di salmone all’atlantico, petto di pollo alla diavola con capperi ed aceto di vino rosso, costolette di agnello al timo. I desserts sono i “semplici” della cucina italiana come il tiramisu’, lo zabaione, i baci al limoncello ed il tartufo al cioccolato. La lista dei vini varia, parte da un Amaronese della Volpolicella Quintarelli ’95 per arrivare all’Enotrium Magnotta ’02, attaverso prosecchi, Chardonney e Merlot. Il Columbus Centre e’ un luogo che va visitato dagli italiani e non solo, per cui appena arrivate rimanete per il pranzo o la cena.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin