Marina di Gioiosa, arrestato il latitante Cosimo Agostino

Un latitante, Cosimo Agostino, di 58 anni, è stato arrestato dalla polizia a Marina di Gioiosa Ionica, nella locride. L’arresto di Agostino, ritenuto affiliato alla cosca Mazzaferro e cugino del capoclan, ricercato dal 3 maggio scorso, e’ stato fatto dagli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria e del commissariato di Siderno. Agostino era sfuggito alla cattura nell’operazione Circolo formato, contro la cosca Mazzaferro, coordinata dalla Dda di Reggio Calabria, che aveva portato all’arresto del sindaco di Marina di Gioiosa Ionica, Rocco Femia e di tre assessori. Il sindaco e gli amministratori, eletti nelle elezioni dell’aprile del 2009 in una lista civica, sono accusati di associazione mafiosa.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin